Cartier

Cartier


Esclusivamente inconfondibili, gli orologi e accessori Cartier traggono origine dall’insaziabile curiosità di un orologiaio-gioielliere e su ogni nuova creazione Cartier impone il proprio stile. Gli archivi Cartier fanno risalire al 1888 il primo orologio da polso. Nello stesso periodo erano comparsi innumerevoli orologi da tasca e a catena, ma per Louis Cartier, il futuro erano gli orologi da polso. Era l’inizio di una lunga storia d’amore, che avrebbe dato vita a molti altri modelli: l’orologio Tortue, l’orologio Tank, l’orologio Baignoire, l’orologio Panthère, l’orologio Pasha… Nomi che ricordano una certa forma, una corona di carica, dei segnatempo, delle lancette, un quadrante… tutti per scandire il tempo Cartier. La invitiamo alla scoperta del savoir-faire che regna negli atelier Cartier, dove arte e artigianato si mescolano in nome degli ideali della bellezza e del piacere…

 

BALLON BLEU DE CARTIER 

Lieve come un palloncino, blu come lo zaffiro che protegge, l'orologio Ballon Bleu de Cartier orna con eleganza il polso di uomini e donne. A influenzare la traiettoria dei numeri romani è la corona di carica ornata di uno zaffiro cabochon, protetto da un particolare “anello” di metallo prezioso. Cassa dalle curve convesse, quadrante guilloché, lancette a forma di gladio, bracciali dalle maglie lucide o satinate... Il Ballon Bleu de Cartier gravita con leggerezza nell'universo dell'orologeria Cartier. 

TANK 

Louis Cartier crea l'orologio Tank nel 1917. Nasce una leggenda. Il primo prototipo viene regalato al generale Pershing qualche anno prima della sua commercializzazione, avvenuta nel 1919. La sua estetica unica è dovuta agli attacchi nascosti sotto alle stanghette laterali verticali dagli spigoli a vivo. La purezza delle sue linee sedurrà gli spiriti liberi ed eleganti. Divenuto un'icona, l'orologio Tank ha dato vita a numerose varianti, senza mai snaturare la sua forte identità.

SANTOS DE CARTIER 

Nel 1904 Louis Cartier esaudisce il desiderio del celebre aviatore brasiliano Alberto Santos Dumont: leggere l'ora mentre è in volo. Così nasce uno dei primi orologi da polso, che suggella l'amicizia fra due precursori. Il suo quadrante dagli angoli arrotondati, gli attacchi dalle linee armoniose e le viti a vista sono altrettante caratteristiche di un orologio che sarà oggetto di numerose rivisitazioni.

PASHA DE CARTIER 

A partire dal 1943 nelle collezioni Cartier fa la sua comparsa un orologio da polso tondo e impermeabile che ispirerà la serie dei Pasha. Una cassa tonda e impermeabile, quattro cifre arabe, un copricorona a vite fissato alla cassa mediante una catenella, lancette a forma di gladio: tutto in questo modello unico trasmette forza ed eleganza. L'orologio Pasha si distingue affermando al tempo stesso la sua appartenenza all'universo orologiero della Maison Cartier.

ROTONDE DE CARTIER

Il Rotonde Cartier è un orologio la cui cassa è uno scrigno che custodisce i movimenti più sofisticati dell'Alta Orologeria: cronografo centrale, tourbillon volante, complicazione astrorégulateur… 

BAIGNOIRE

Disegnando, nel 1906, l'orologio che solo in seguito prenderà il nome di “Baignoire”, Cartier dimostra il proprio talento per l'orologeria di forma. Ellisse dalla linea inconfondibile e dall'eleganza discreta, l'orologio “Baignoire” sintetizza l'essenza dello stile Cartier: il singolare connubio tra purezza e intramontabile raffinatezza. 

RONDE LOUIS CARTIER

Numeri romani, lancette azzurrate a forma di gladio, corona di carica ornata da uno zaffiro cabochon, minuteria chemin de fer: l'orologio Ronde Louis Cartier è un classico dell'orologeria firmato Cartier. In oro rosa o giallo, con diamanti o senza, il cinturino è sempre in alligatore. 

CALIBRE DE CARTIER 

Contemporaneo e raffinato, il modello Calibre de Cartier reinterpreta con carattere lo spirito tradizionale dell’orologio di forma tonda. Dotato del nuovo movimento manifattura Cartier 1904 MC, questo nuovo segnatempo unisce savoir-faire e virile sportività.